UA-74954133-2

Canon F-1 New_Il mito della fotografia analogica

Canon F-1 New_Il mito della fotografia analogica
Maggio 8, 2019 paolo robaudi
Canon F1 N

Canon F-1 New

La Canon New F-1 ha sostituito l’F-1  come reflex 35mm Pro nel 1981. Come i modelli precedenti, la nuova F-1 monta FD-mount. Anche se nessuna data è mai stata confermata, si pensa che la F-1 New fosse ancora in produzione nel 1992. È stata ufficialmente interrotta nel 1994 e il supporto alla fabbrica è terminato nel 2004.

Canon F-1 New

La F-1 New è una fotocamera con esposizione manuale in grado di misurare in TTL full-aperture metering e stopped-down metering con il mirino FN Eye-Level Finder. L’AE a priorità di apertura è disponibile collegando il mirino AE FN opzionale. Inoltre, la modalità di priorità dei tempi è disponibile opzionalmente quando si utilizza FN con motorino AE o FN con carica manuale AE.

La nuova F-1

Un sistema espandibile. Consiste di mirini intercambiabili, schermi di messa a fuoco, azionamenti del motore e dorsi alternativi, tutti specifici per la nuova F-1. Tutti gli altri componenti Canon, come la serie di obiettivi FD, gli accessori ravvicinati (soffietti, tubi prolunga, ecc.) i lampeggiatori Canon A e T (eccetto il 300TL) sono anche compatibili con il sistema.

Questa macchina, insieme alla Nikon F3, sono state le ultime top di gamma manuali, delle due case giapponesi, dopo di che la Canon usci  con la prima macchina dotata di autofocus la Canon Eos 650 e   a seguire la EOS 1.

Era il 1989 tanto tempo fa, la cosa incredibile è che non sbagliano un colpo, ancora oggi e va da se, se per caso vi capitasse di trovarne una, compratela, è da preferire alla Nikon F3 per l’esposimetro.

La F3 ha il difetto di avere la fotocellula di silicio, che si esaurisce, di fatto rendendola una macchina da utilizzare con un esposimetro manuale.

Passo e chiudo!

Canon F-1 New_Il mito della fotografia analogica

Contatti
Fotografo, videomaker, designer grafico, servizi intermediali: Paolo Robaudi è StudioMorgagni Il mio lavoro è lavorare con le immagini e con le idee: narrando storie Vere!

8 Commenti

  1. Emanuele 11 mesi fa

    Quando una persona non è competente non dovrebbe dare informazioni che sono totalmente fuorvianti. La cellula al silicio non si esaurisce….è quella al selenio caratteristica di molti esperimenti anni 60 che si esaurisce. Passo e chiudo.

    • Mi fa piacere il tuo appunto. Ma tu l’hai mai avuta una F3 tra le mani, prima di scrivere una roba del genere sul blog di qualcun altro? L’Effe 3 ha la lettura a cristalli liquidi che con il tempo, tende a esaurirsi, a quello mi riferivo, il silicio legge, ma il cristallo non ti fa vedere il dato. Pistolero prima di scrivere, informati. A proposito ti fai già la barba, oppure mamma ti fa ancora il bagnetto? Passo e chiudo.

    • emilio 9 mesi fa

      Concordo con Emanuele. Ho la prima versione della Nikon F3 , non mi ha mai dato problemi . Piuttosto sulla Canon new F1 col tempo si sviluppa un difetto non di poco conto : lo specchio rimane bloccato dopo lo scatto . L’ unico vantaggio che ha rispetto alla F3 sono i maggiori tempi meccanici in caso di esaurimento batteria.

    • emilio 9 mesi fa

      Concordo con Emanuele. Ho la prima versione della Nikon F3 , non mi ha mai dato problemi . Piuttosto sulla Canon new F1 col tempo si sviluppa un difetto non di poco conto : lo specchio rimane bloccato dopo lo scatto . L’ unico vantaggio che ha rispetto alla F3 sono i maggiori tempi meccanici in caso di esaurimento batteria.

      • Ragazzi, non so cosa dirvi, io ho avuto una F3 Titan Champagne e l’ho venduta proprio per questo problema. Invece la Canon F1 New, mai dato problemi. Uso sia Nikon che Canon, Nikon ho una FM2 e una FE, con la FM2 sono andato praticamente ovunque, nel mondo. Sarò stato sfortunato.

  2. elvio 8 mesi fa

    Buongiorno, in quaranta e passa anni di fotografia professionale non ho mai visto un lcd del mirino di una F3 fare cilecca, al contrario della concorrenza. Piuttosto questo difetto dicono si è verificato ultimamente nelle F4. I venti anni di commercializzazione della Nikon F3 la dicono lunga sull’affidabilità della reflex in questione e se lei non è proprio “di primo pelo” si ricorderà che nelle borse dei professionisti e dei più grandi fotografi dgli anni 60/70/80/ trovava quasi sempre una Nikon F o F2, Canon fino all’introduzione dell’autofocus ha sempre rincorso vanamente Nikon.Tuttora le poche volte che faccio un rullino uso la mia fidata F e di anni purtroppo ne ho quasi ottanta, anche se faccio la doccia da solo. Stia Bene.

    • La F3 in certe condizioni di luce, tipo controluce o luce di taglio, quando il pozzetto è inondato di luce, leggere l’esposizione è problematico. Preferisco la FM2. L’F3 l’ho venduta, l’unica macchina che abbia mai venduto, al suo posto ho preso una FE. Per il resto macchine straordinarie.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.